27 Gennaio, Giornata della Memoria

27 Gennaio, Giornata della Memoria

Memoria e Libertà
senza memoria non c’è futuro,
per la democrazia, la pace e i diritti dei cittadini
Per contribuire a valorizzare i Percorsi e i Valori della
Memoria,della Resistenza,della Deportazione,
dell’Antifascismo e dell’Attualità.

Nell’odierna ricorrenza del “ Giorno della Memoria”,
nell’incentivare i cittadini,in specie le nuove generazioni,
al ricordo, alla riflessione e al “grido” dell’ affinché mai
più accada, a distanza di 72 anni dai tragici avvenimenti, più
che le generiche parole che possono risultare “ lontane”,
necessita dare dimensione, nome e “viso“ ai martiri
della deportazione nei Lager – Campi di sterminio nazisti.
(CLICCARE SULLE SCRITTE IN AZZURRO) Continua...

MAUTHAUSEN : il lager principale e i quaranta sottocampi

MAUTHAUSEN :  il lager principale e i quaranta sottocampi

“PER NON DIMENTICARE” -27 GENNAIO 2017 Giornata della memoria

Il Ricordo dei morti è uno degli impegni centrali dei compiti
del memoriale di Mauthausen.” MAUTHAUSEN memorial / Kz – GEDENKSTATTE” Continua...

ANED -ASSOCIAZIONE NAZIONALE EX DEPORTATI –

ANED  -ASSOCIAZIONE NAZIONALE EX DEPORTATI -

PRIMO PIANO
Giorno della memoria 2017
I principali appuntamenti lungo l’arco di un mese
Migliaia di incontri e manifestazioni in tutta Italia.
Un calendario che copre ormai tutto il mese di gennaio.
Interlocutori privilegiati, i ragazzi delle scuole.
L’impegno straordinario dell’ANED.
( CLICCCARE SUL TESTO SCRITTO IN ROSSO ) Continua...

AL VIA IL NUOVO TESSERAMENTO ANPI 2017

AL VIA IL NUOVO TESSERAMENTO ANPI 2017

AL VIA IL NUOVO TESSERAMENTO A.N.P.I.

La tessera ANPI 2017 nel 70° anniversario dell’approvazione della Costituzione. Continua...

Da Patria Indipendente -L’ANTIFASCISMO E’ MODERNISSIMO

Da Patria Indipendente -L'ANTIFASCISMO E' MODERNISSIMO

ARTICOLO TRATTO DA PATRIA INDIPENDENTE

SERVIZI

L’antifascismo? È modernissimo

Redazionale

Di Battista: “Nel 2016 parlare di fascismo e antifascismo è come
parlare di guelfi e ghibellini”. Ma com’è nata la Costituzione a
cui lui si appella? E non vede quello che avviene in Europa e in Italia? Continua...

SOLIDARIETÀ E VICINANZA AL POPOLO TEDESCO

SOLIDARIETÀ E VICINANZA AL POPOLO TEDESCO

L’ANPI Provinciale di SONDRIO esprime profonda solidarietà e
vicinanza al popolo tedesco per il sanguinoso attentato
terroristico, rivendicato dall’Isis, compiuto nella serata
di lunedì 19 dicembre a Berlino.
A distanza di settantuno anni dalla sconfitta del nazifascismo
la convivenza civile in Europa è oggi seriamente messa in
discussione dallo stragismo jihadista che ha provocato
centinaia di vittime innocenti a Parigi, a Nizza, a
Bruxelles e in altre parti del mondo. Continua...

LE ASSOCIAZIONI PARTIGIANE

LE ASSOCIAZIONI PARTIGIANE

Per mero errore non è stato totalmente pubblicato sul Giornalino
” RESISTENZA E DEMOCRAZIA ” l’articolo sulle formazioni partigiane
scritto dal Presidente Onorario Prof. Sergio Caivano .
Ci scusiamo per il disguido
Continua...

IL DOCUMENTARIO DI CHIARA LONGO ” GLI ZAGABRI “

IL DOCUMENTARIO DI CHIARA LONGO

GLI ZAGABRI DVD di CHIARA LONGO
In provincia di Sondrio, alla sommità di un passo che la
collega alla provincia di Brescia,si trova la cittadina di Aprica
dove, dal 1942 al 1943 vissero alcune centinaia di ebrei come
«internati liberi», per lo più provenienti dalla Croazia.
La regista e documentarista,Chiara Longo
che si occupa di media e audiovisivi dal 2001 ne ha tratto un
interessante documentario (DVD).
Per chi fosse interessato all’acquisto del DVD clicchi
sull’indirizzo sottoindicato . Continua...

LA PARTIGIANA IDEALE CANNELLA (MATI)

LA PARTIGIANA IDEALE CANNELLA (MATI)

Brevi cenni su Ideale Cannella di Vittorio Spinelli
Tratto da “La Prima Divisione Alpina nella Resistenza di Ideale Cannella ” Continua...

Buglio in Monte (1° Comune libero della valtellina)

Buglio in Monte (1° Comune libero della valtellina)

Buglio era pur sempre diventato il primo comune libero della
Valtellina. Lo restò per poco: il 15 di giugno viene sferrato
un attacco in massa da tedeschi, polacchi, mongoli, militi della GNR,
brigatisti neri, in tutto circa mille uomini ben armati e forniti di due cannoni. Continua...